Questione di Fedeltà

28 Apr

Eccomi di ritorno dopo tanto tempo nel mio blog…

Ho una voglia matta di scrivere, già da un bel pò di tempo ma è proprio il tempo che mi manca!!! Da quando è nato il mio piccolo Alessandro le ore dedicate a me stessa sono davvero poche… figuriamoci quelle che posso dedicare ad internet e al mio diario telematico…

 Ultimamente il mio blog si è trasformato nella descrizione di ciò che mi accade nella vita reale perchè è la vita reale che mi sta travolgendo. E quando lo cominciai a scrivere era proprio questo che non avevo: tradita da amici e amori, pensavo seriamente intenzionata a non restare indifferente al mondo, pensando solo e soltanto a me stessa, sognando che un giorno mi sarei potuta fidare di nuovo di qualcuno appartenente a questo mondo.

Forse ancora oggi mi pongo queste domande in certi momenti… ma le cose sono molto cambiate. Forse è proprio vero che quando tocchi il fondo, dopo, non si può far altro che risalire. E si risale forse tanto quanto si era sprofondati, ma nella nostra testa continua a risultarci ancora così strano. Ora ho una mia famiglia, un bimbo bellissimo, un compagno eccezionale… ma certe volte quando sto per addormentarmi mi sembra ancora tutto impossibile… io moglie???? io Madre???

Secondo me è una questione di fedeltà. Era tanto tempo che non piangevo davanti ad un film, finchè l’altra sera non ho visto “Hachiko”, con Richard Gere. L’avete visto? Sapete la trama? In breve:

Hachi è un cucciolo di razza Akita perduto sulla banchina di una stazione da un facchino sbadato. Approdato in America dal lontano Tibet, Hachi è raccolto dall’abbraccio amorevole di Parker Wilson (Gere), insegnante di musica ispirato, marito e padre esemplare. Vincendo le resistenze della moglie, Parker lo accoglie nella sua casa e nella sua vita, scandita dai treni, quello delle otto e quello delle cinque. Hachi, deciso a non perdersi un respiro del suo padrone, lo accompagna ogni mattina al binario e lo attende ogni sera nel piazzale della stazione. Tra una partita degli Yankees e una pallina da baseball mai recuperata, Parker e Hachi condividono il divano, la vasca da bagno e le stagioni. La morte improvvisa del suo padrone Parker interromperà quel quotidiano (stra)ordinario ma non piegherà la fedeltà di Hachi verso l’impegno preso. Aspettare fedelmente il ritorno e le carezze di Parker. Lo aspetterà per 10 anni, finchè non morirà anche lui nel posto dove si era perduto.

Forse sarà che nei rapporti con il mondo, mi sono sempre “stupidamente” comportata un pò come Hachi, ma che poi ad un certo punto mi ero stancata di aspettare.

Forse che ora non c’è più bisogno di aspettare…. e tutto mi sembra così straordinariamente, fantasticamente strano…

E intanto il mio Alessandro dondola nella sua giostina.. speriamo si addormenti 🙂

 

Annunci

11 Risposte to “Questione di Fedeltà”

  1. Claudio Guiduccio jedi Spega 28 aprile 2012 a 19:51 #

    Sono così felice di rivederti qui nel blog !

    Si, lo so, ora ci sono altre priorità.
    E tieniti strette le cose belle che hai.

    Solo ogni tanto, magari una volta al mese, vieni a dirci che combini.
    Un abbraccio !

    • Anto 29 aprile 2012 a 10:20 #

      certo!!! proverò a scrivere anche più di una volta al mese… ma sopratutto voglio venire a ritrovare i vostri blog, è uno spasso leggervi. baci!!!

  2. roberta 28 aprile 2012 a 20:31 #

    bentornata!
    anche se non ho più commentato ho letto i tuoi grandi progressi nella vita reale 😉
    anche io sono come Hachi… mi attacco tanto alle persone e quando qualcosa va male finisco sempre per toccare il fondo….
    spero anche io prima o poi di risalire come hai detto tu… anche se in modi differenti dal tuo… a me basterebbe anche solo smettere di piazzare gli altri sui piedistalli e metterci me una volta per tutte….
    auguri a te ed alla tua meravigliosa famiglia….

  3. in fondo al cuore 28 aprile 2012 a 20:41 #

    Un bellissimo film……bentornata! Dolce notte a te e al piccolo…..e a presto spero!

  4. Deborath 28 aprile 2012 a 22:28 #

    Non ci crederai, Anto, è incredibile, proprio oggi pensavo a te sotto la doccia, mi son detta: “Devo scriverle un commento, chissà se ha partorito!!!” Ed ora ecco un tuo post…
    Meraviglioso!!!!
    Auguri di vero cuore per tutto e dai un bacio al piccolo Alessandro… 🙂

  5. Cави 30 aprile 2012 a 00:14 #

    Bentornata Anto!!!!

    Come sta il piccolo Alessandro? Cresce bene?!?!?!?

    Ti mando un grosso abbraccio!

  6. Patrizia M. 30 aprile 2012 a 09:54 #

    Che bello rileggerti, sapere che il tuo piccolo Alessandro è nato, che cresce bene e che è il fulcro della tua vita, anche se a volte si vorrebbe più tempo per se stessi. Ma piano piano riavrai anche quello. Un abbraccio e un baciottolo al piccolino
    Ciao, Pat

  7. Roberto ® 5 maggio 2012 a 21:56 #

    Che bello rileggerti 🙂 Ricordo i vecchi tempi, più o meno cominciammo insieme a scrivere un blog… Ed eccoci ancora qui, dopo esserci pure conosciuti dal vivo. Ho un bellissimo ricordo di quella giornata. E sono sicuro che ce ne sarà pure un’altra. Mi vorrai far conoscere Alessandro, no? Non vedo l’ora di dirgli che siamo nati lo stesso giorno!! 🙂

    PS: che film triste però!!!

  8. Sabry 21 maggio 2012 a 17:47 #

    Ti abbraccio forte forte..un bacino sulla punta del nasino al piccolo Alessandro!
    Sono felice per la tua felicità! Tanto!!
    Con affetto, Sabry

  9. Claudio Guiduccio jedi Spega 18 settembre 2012 a 19:48 #

    Come stai ?

  10. lucecinema 9 novembre 2013 a 16:38 #

    Un post davvero stupendo… mi ha proprio toccata 🙂 Complimenti per il blog così genuino, anche se devo ancora girare molte altri post qui 🙂
    Buon proseguimento e a presto!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: