Amore = Conoscenza

10 Feb

“Per Alice, un amore diventava tanto più sincero quanto più una persona sembrava aver appreso di un’altra, quanto più evidente era il fatto che l’amore era qualcosa di legato alla conoscenza di cose specifiche. E queste non erano necessariamente i fatti principali dell’esistenza (eta, lavoro, nazionalità, ecc.), ma le piccole cose che distinguevano una persona dall’altra – sapere quale marmellata l’altro preferisse, ricordare gli aneddoti della sua infanzia, i suoi fiori preferiti, o il tipo di dentifricio.

Aveva fiducia in quelli che avevano fatto lo sforzo di sapere delle cose di lei e che quindi, le avevano conferito un senso di identità. Le loro conversazioni erano piene di frasi come: << Ricordo quando la settimana scorsa ti stavo parlando di…>> invece che di un esitante <<E’ a te che ho raccontato questa storia o al mio vicino di pianerottolo?>>. Ricordavano i dettagli della sua vita (<<Hai detto di essere stata a Strasburgo da bambina, con tua madre..>> o anche un normale <<Vuoi due cucchiai di zuccehro nel tè, vero?>>) e dunque facevano intravedere la dimensione che lei aveva assunto nelle loro coscienze.

Se un uomo ricordava il modo in cui lei pronunciava una certa parola o come usava la forchetta, i suoi gusti in fatto di libri o nella scelta di ristoranti, ciò sembrava indicare, meglio di come avrebbero fatto delle rose costose o delle lunghe dichiarazioni, che era qualcuno su cui lei poteva contare, qualcuno che si sarebbe preso cura di lei. Non era certo per modestia che preferiva un uomo che le dicesse: <<Questi orecchini ti stanno daavvero bene. Li avevi anche martedì scorso, no?>> piuttosto che: <<Sai, sei la donna più bella che abbia mai conosciuto>>. Ed è per questo che quando capitò che Eric le dicesse: << E’ bello guardare come sbucci l’arancia>>, lei sorrise e si sentì stranamente riscaldata da quella frase. Nella gerarchia delle cose relativa all’ <<io>>, notare il suo modo di sbucciare un arancia era molto più intimo, molto più vicino a ciò che lei era, che non un complimento forse spettacolare ma meno dettagliato…”

dal libro “IL PIACERE DI SOFFRIRE” di Alain de Bottom

———————————————————————————

Questo è l’amore che voglio, e finchè non avrò questo, preferisco starmene da sola.

Annunci

17 Risposte to “Amore = Conoscenza”

  1. silvia in fondo al cuore 10 febbraio 2011 a 14:10 #

    Hai perfettamente ragione, è nei dettagli che si trova l’amore….nell’attenzione a quelle piccole cose che sfuggono ai più….. Un abbraccio, e ben ritrovata!

  2. Dottor Jim 10 febbraio 2011 a 15:10 #

    Amore è sopratutto conoscenza dell’altro. Conoscenza delle piccole e grandi cose, dei dettagli, dei particolari anche più intimi se vogliamo. Ed è in queste cose che il cuore trova la forza di innamorarsi e di vivere.

    Ben tornata cara 🙂

  3. Roberta 10 febbraio 2011 a 16:08 #

    spesso mi trovo d’accordo con quello che scrivi… anche questa volta… queste piccole cose ti fanno sentire immensamente importante…

    … veramente somiglio anche alla descrizione che hai fatto di te…
    ciao…

  4. Miseria Cantare 10 febbraio 2011 a 17:19 #

    Bellissimo post, assolutamente e profondamente vero. E la conoscenza reciproca è il viaggio più emozionante che si possa intraprendere, se poi conduce all’amore quello vero, è ancora più meraviglioso.

  5. Rebecca o semplicemente Pif 10 febbraio 2011 a 20:35 #

    Io penso attraverso l’amore possiamo anche arrivare alla coscienza, perché l’amore e la chiave della vita, l’amore e la legge di Dio, l’amore ci regale felicità.. e soprattutto l’amore ci fa stare bene.. ma la cosa più fondamentale e donare amore.. serena serata da Rebecca

  6. Patrizia M. 10 febbraio 2011 a 23:07 #

    E’ decisamente bellissimo quando il rapporto tra due persone è di questo tipo, come darti torto.
    Ciao, Pat

  7. mamylella 10 febbraio 2011 a 23:38 #

    …..quando l’amore arriva..stanne certa lo capirai da sola…lo sentirai dentro….nel cuore….
    un abbraccio………mamylella

  8. Mªss¦mØ 11 febbraio 2011 a 15:56 #

    Bellissime queste parole Anto…e io mi trovo perfettamente d’accordo con te!
    Un abbraccio..

    Ps: non capisco perchè, pur essendomi sottoscritto al tuo blog, non ricevo mai notifiche se pubblichi cose nuove…uff 😦

  9. Claudio Guiduccio jedi Spega 11 febbraio 2011 a 20:46 #

    “Se un uomo ricordava il modo in cui lei pronunciava una certa parola o come usava la forchetta”

    Chissà come avresti usato le mie forchette da brodo !

  10. Deborath 13 febbraio 2011 a 21:09 #

    Sì, credo anche io che l’amore venga nutrito e alimentato dalle piccole cose quotidiane, molto di più che dalle cose straordinarie che lasciano il tempo che trovano seppur possano far piacere…
    Un abbraccio e a presto…

  11. Sabrina&Marco 15 febbraio 2011 a 15:34 #

    E’ bellissimo..e vero!
    Non me ne sono mai resa conto..ma è così che dev’ essere e che è anche per me!
    Le attenzioni che un uomo rivolge alle nostre abitudini piuttosto che le “frasi fatte”..questo fà la differenza!
    Adoro le ultime frasi di “Harry ti presento Sally”, quando Harry elenca tutto ciò di lei che gli piace e non parla certo dell’ aspetto fisico!http://www.youtube.com/watch?v=JmR-sBulzdo
    Ma cosa significa l’ ultima frase che hai scritto???
    Un bacione e ben riletta carissima!!
    Sabry

    • Anto 8 marzo 2011 a 20:43 #

      significa che sono di nuovo single e felice 🙂

      • Claudio Guiduccio jedi Spega 9 marzo 2011 a 21:34 #

        L’importante è che tu resti te stessa e sappia quello che vuoi.
        Io credo che tu lo sappia.
        Prima o poi verrà.
        Un abbraccio.

  12. mamylella 23 febbraio 2011 a 00:53 #

    ripasso per un abbracciooooooooooooooooooooo….forte
    ANTO TUTTO OK?????????????…MAMY

  13. Yomo ... 24 febbraio 2011 a 12:41 #

    la penso anch’io come descritto dal post

    e sono daccordo anche con te Anto, o così come dici tu o meglio restarsene soli.

    un micioso giovedì ..miu miu 🙂

  14. Yomo ... 28 febbraio 2011 a 22:30 #

    comunico che ho cambiato indirizzo, senza perdere i contenuti

    http://yomomiuao.wordpress.com/ è il nuovo indirizzo

    http://yomomiu.wordpress.com/ è l’indirizzo che non esiste più

    che altro dire? che ho avuto il pc rotto per 10 giorni ..e che quindi ero sparito.

    miciosa serata …miu miu 🙂

  15. Yomo ... 8 marzo 2011 a 10:11 #

    buon 8 marzo miciosa Anto ..miu miu 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: