N’affacciata de finestra

8 Set
 
 
"La vita è n’affacciata de finestra…."
 
 
15 Agosto 2009
 
Erano pochi mesi che avevo cambiato casa.
Io e i miei genitori decidemmo di invitare i miei zii a Roma per ferragosto, e poi perchè a Roma era tanto tempo che non venivano.
Mia zia (moglie del fratello di mia mamma) per la prima volta (dopo 27 anni che la conosco ossia da quando sono nata) ci parlò di un argomento di cui io fui messa a conoscenza quando avevo 15 anni. Argomento che in me non cambiò nulla quando lo seppi, perchè mia zia rimaneva mia zia, rimaneva sempre la mia simpatica, bella e divertente zia Rosaria. Ci raccontò come sono andati i fatti: sembra un film ma è andata davvero così. Un giorno leggendo dei documenti che erano in fondo ad un cassetto, scopri di essere stata adottata da quelli che oggi sono i suoi genitori, che questa verità non gliela dissero mai. E potete ben immaginare perchè: per la solita paura che prima o poi questa ragazza volesse cercare la vera madre, o la vera famiglia, e staccarsi da quella attuale.
Mia zia da quel momento, si è vista cadere le sue certezze, la sua storia, la sua sicurezza di appartenere ad un nucleo. Seppure ha continuato e continua a voler bene alla sua famiglia attuale, ha sempre avuto questo bollire nel cuore di capire quali fossero le sue vere radici biologiche. La domanda che le ha sempre martellato la testa è "ma perchè mia madre mi ha abbandonato? quali sono questi gravi motivi per cui l’hanno portata a decidere di affidarmi a qualcun altro?"
Mia zia non è riuscita ancora a scoprire chi fossero i suoi veri genitori, o perchè l’hanno "abbandonata". Sa solo che forse potrebbe avere un fratello.
Allora io e i miei sbalorditi ci siam chiesti: ma perchè tenere nascosto ad una persona, (adulta ormai, che ha fatto figli a sua volta), le sue vere radici. Nelle radici biologiche c’è molto, c’è il tutto di una persona; e se dovesse succedere un problema di salute, magari una malattia ereditaria… ma anche un’altro tipo di malattia, dove c’è bisogno di un aiuto non solo morale ma anche biologico da un fratello di carne? Non è meglio che una persona sappia che nella sua famiglia tendenzialmente, si hanno delle determinate problematiche per cui deve fare attenzione, con il solito detto "prevenire è meglio che curare"? Certo forse determinate malattie gravi ti vengono a prescindere dalle tue origini… tutto dipende dal destino, ma prendete me ad esempio: io ho problemi alla tiroide e devo stare attenta al mangiare. Tutto questo perchè ho fatto dei controlli preventivi sapendo che mia madre ha problemi alla tiroide.
Altro esempio: mia nonna quando era viva, ha avuto un’ischemia celebrale dovuta un mix di cause tra cui diabete. Mia madre, di una previdenza spaventosa, mi ha portato subito a fare la curva glicemica, ed è uscito che ero in ottima salute, ma che dovevo stare attenta, perchè per alcuni valori si era intuito che da adulta/anziana potrei avere gli stessi problemi.
Così discorrendo di queste cose, emozionandoci, quasi con le lacrime (perchè mia zia di tutto questo non ne aveva mai parlato con noi), decidemmo di fare un giro al centro di Roma. Era già qualche giorno che lei si sentiva fiacca. E quel giorno aveva il fiatone, non si sentiva bene, pensava a un pò di febbre.
 
Tornati a Salerno, inspiegabilmente, mia zia ha un rigonfiamento alla pancia, diventa grande, quasi come fosse incinta, e le diagnosticano un tumore al colon, il quale era oramai esteso anche all’utero.
Poichi mesi dopo viene operata, gli asportano l’utero, e inizia mesi di chemio-terapia.
Dopo alcune analisi sembra che tutto vada per il meglio; anche i miei genitori, che nel frattempo sono ritornati giù varie volte, l’hanno sempre trovata di buon aspetto.
La Tac dava esiti negativi, il tumore era debellato. Le analisi del sangue invece…
 
8 settembre 2010
 
Una telefonata da Salerno ci dice che le cose non stanno bene. Da altri esami più approfonditi, si è visto che il tumore si è esteso agli altri organi.
Il marito, oggi, non aveva il coraggio di tornare a casa a portare qui maledetti referti alla moglie. Gli altri miei zii l’han dovuto accompagnare. Perchè lui non ce la faceva.
Mio zio…… non ce la faceva.
 
(tratto di "UNA VITA", la mia) 
 
   
 
Annunci

7 Risposte to “N’affacciata de finestra”

  1. Sabrina 8 settembre 2010 a 22:46 #

    TI VOGLIO BENE TESORO!!!♥Sono commossa e senza parole..Ti abbraccio fortissimo!!! Con tutto il mio affetto, Sabrina

  2. kιsskιss 9 settembre 2010 a 06:40 #

    settembre 2007… una telefonata arrivata da lontano… di quelle che ti toglie la voglia di vivere.da quel momento a casa mia il mondo si fermò… x riprendere a girare dopo qualche settimana.Leggendo ho rivisto tutto…Scusami Anto, sò cosa vuol dire… Ti stringo forte

  3. Deborath 9 settembre 2010 a 07:12 #

    Che storia triste, mi dispiace moltissimo per tua zia, però si può sempre pregare per lei, mettere tutto nelle mani potenti di Dio e non disperare: Lui può tutto…Ti sono vicina, mia cara Anto…Ti abbraccio forte forte…

  4. ♥Sabrina 9 settembre 2010 a 08:14 #

    Ehy.. ciao.. hai dormito?Se ci sei sono al pc.. un baciottolo cara Anto, Sabry♥

  5. Fiore 9 settembre 2010 a 18:18 #

    Purtroppo la vita, nel suo percorso, ci riserva molte amarezze, ma ciò ke ci aiuta ad avanzare ugualmente, sono le gioie ke si contrappongono alle difficoltà ed arrivano sempre, prima o poi, nonostante tutto… certo ci vuole forza, oltre ad 1 buona dose di ottimismo, x credere in 1 futuro migliore… ma a volte, basta avere vicino ki ci voglia bene e ci apprezzi x darci coraggio, non credi anke Tu ?!Ti auguro ogni bene e spero di risentirci prestoFiore S.R.

  6. Roberto 10 settembre 2010 a 14:40 #

    Purtoppo so che vuol dire. Il 2010 per la mia famiglia, per mio padre, non è iniziato nel migliore dei modi…

  7. Anto 10 settembre 2010 a 21:43 #

    Vi voglio bene a tutti 🙂 vi stringo in un forte abbraccio, perchè ci siete, perchè con poche persone riesco a confidare tutto questo. Perchè mi capite, perchè vi voglio bene.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: