La festa è finita… ma in realtà è solo l’inizio

13 Apr
 
Ebbene si. Adesso anche mia cugina è moglie, e Flavio è suo marito… ammazza quanto mi fa strano pronunciare le parole "moglie" e "marito".
 Per tutti coloro che si aspettavano che mettessi foto di questo evento, purtroppo non le ho perchè come al solito, mi sono dimenticata la macchinetta fotografica a casa e quindi sono in attesa dei miei cugini e affini che in qualche modo me ne facciano avere almeno qualcuna.
Cosa raccontarvi… bè posso dirvi che ho avuto 2 o 3 momenti nella giornata in cui non sono riuscita a trattenere le lacrime: il primo momento è stato quando la sposa, appena vestita e truccata è uscita dalla sua cameretta, per venire in salotto dove tutti noi parenti eravamo lì ad attenderla… lì tutti abbiamo avuto un momento di emozione pazzesca. Altro momento in cui non sono riuscita a trattenere le lacrime è ovviamente quando mia cugina aveva la voce spezzata dall’emozione mentre leggeva la formula della promessa, che voi tutti ricordate " prometto di amarti sempre, nella gioia, nel dolore, nella salute, nella malattia, nel mal di pancia…ecc".
Poi tutto è filato liscio senza lacrime, finchè durante il pranzo, gli amici degli sposi hanno pensato bene di creare un video con tutte le foto dei neosposi da quando erano piccoli, e poi da fidanzati… Le lacrime sono scese copiose nel momento delle foto di mia cugina quand’era piccola perchè nelle immagini sono riapparsi posti e momenti che ho vissuto anche io, come il bar di mio zio che oggi non c’è più, o la casa di mia nonna, che oggi non c’è più… E pensate che durante la proiezione delle foto, quello zio era affianco a me… lui ha cominciato a piangere, poi io, poi tutti… E che ci vuoi fare!!! Se non si piange in questi casi, quando vuoi piangere?
Altra cosa veramente spettacolare, della quale mi complimento con i miei zii genitori della sposa, è la scelta del ristorante, un belissimo locale che se vi trovate dalle parti di Cesenatico vi consiglio di visitare.
Il ristorante si trovava proprio sulla sponda destra di un canale nel quale passavano le barche e i velieri, questo canale collegava il mare con il molo, tant’è vero che il ristorante si chiama "Il capo del Molo".
 
E come voi sapete io sono una grande osservatrice e la cosa che più mi è rimata nel cuore di Cesenatico sono due statue: la prima è quella di Marco Pantani, grande ciclista scomparco suicida qualche tempo fà.
 
 
 
 
 
 
 
 
  E poi un’altra statua che mi è rimasta impressa è quella che si trovava al di là del canale di fronte al ristorante.  Questa statua rappresentava una donna con due bambini, tutti e tre mentre guardano il mare, e attendono, attendono che la barca dei pescatori ritorni….
 
 
 
 
E sono lì che attendono chissà da quanto tempo…
 
 
 
  
Le due giornate di festa si sono concluse ovviamente con il passaggio del testimone. La domanda è stata:
"è adesso a quando la prossima grande festa?"
Dovete sapere che la cugina in ordine di età e quella che dovrebbe ora sposarsi sono io…
AHAHAHAHA… stiamo freschi… hai voglia ad aspettare!!!!
baciiiiii 🙂 ciaooo
Annunci

5 Risposte to “La festa è finita… ma in realtà è solo l’inizio”

  1. ♥Sabrina 13 aprile 2010 a 17:19 #

    GRAZIEEEEEEEEEEEEEEE!!!!Che bel racconto, però quante lacrime!!! Eeeeeehh.. ti capisco sai!Io poi che mi emoziono così facilmente!!Auguro un mondo di felicità alla tua cuginetta!!!E ora a te il boquet.. certo che si!Ma non stare a darti da fare, è la cosa che più assicura l’ arrivo del principe azzurro, credimi!Ma poi che ti sei messa?Baci baci e aspetto le foto!!!!Sabry

  2. kιsskιss 13 aprile 2010 a 18:24 #

    sarei rimasta x ore a fissare quella statua di Pantani…e quindi quand’è la prossima grande festa????? ahahahahahah scherzo ;)bentornata Anto, baci baci

  3. Deborath 13 aprile 2010 a 19:03 #

    Ricordo ancora il post pre-matrimonio, in cui eri tutta preoccupata per via del vestito… Ahahah…Sono contenta che sia andato tutto bene e anche che tu abbia vissuto tutte queste intense emozioni…Ti abbraccio e ti auguro una buona serata…

  4. Anto 13 aprile 2010 a 22:24 #

    Durante il lancio del boquet, stavo in mezzo al gruppo di donne, ma mi sono abbassata per non farmi vedere. Onestamente ho sempre odiato il lancio del boquet… xD poi alla fine mi sono messa una tuta nera: avete presente quei vestiti tutti interi, con il corpino attaccato ai pantaloni? ecco, quello, con una giacca bianca e nera sopra. Stavo bene. Però la cosa che mi è piaicuta molto è la statua con la donna e i due bambini… i commentini ci sono stati ma fortunatamente c’è stato davvero poco tempo per poterne fare molti. E poi ragazzi, la cosa che mi salva, è che quando i miei parenti mi vedono sentono che io parlo Romano in confronto a loro che parlano Napoletano, e qindi iniziano a dirmi "dai dicci qualcosa in Romano!"… e così finisce a tarallucci e vino :Pperò sono stata davvero bene… e sono tornata contenta ed emozionata. un bacio a tutte 🙂

  5. ♥Sabrina 15 aprile 2010 a 18:25 #

    Ottima scelta per l’ abbigliamento!Anche perchè ora lo puoi sfruttare!!! Brava!Sono felice che poi ti sei trovata bene e in buona compagnia!!!Smack cara, Sabry

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: