Mezzi di comunicazione

17 Set
 
Nel mondo oggi per conoscere, sapere, imparare i mezzi sono veramente tanti.
Ci sono mezzi di comunicazione monodirezionali come come ad esempio il giornale, che non fanno partecipare attivamente il lettore.
 
 
Ci sono mezzi bidirezionali: sono i mezzi di comunicazione che hanno un alto grado di interattività. L’utente è attivo e, oltre a ricevere informazione, è fonte di informazione al tempo stesso. Un esempio classico è il telefono.
 
 
 Inoltre esistono mezzi monomediali (sono i mezzi di comunicazione che utilizzano un solo media come ad esempio la radio che utilizza solo il suono) e multimediali: sono i mezzi di comunicazione che utilizzano più media come ad esempio la televisione che utilizza suoni e immagini.
 
 
I primi mezzi di comunicazione a distanza erano rudimentali, dai segnali di fumo degli indiani americani ai corni e ai segnali con specchi di giorno e lumi durante la notte. Negli ultimi due secoli si è passati a sistemi più sicuri ed efficienti oltreché diffusi a livello planetario e il primo tra tutti fu il telegrafo. La logica evoluzione del telegrafo fu un telegrafo senza fili cioè la radio. Quello che il telegrafo ha rappresentato per l’ottocento lo ha rappresentato la radio per il novecento. Mancava solo l’immagine a perfezionare la qualità di una comunicazione ormai ininterrotta nell’arco delle 24 ore e arrivò con il cinema e soprattutto con la televisione. Il telefono, uno dei mass media più diffusi in assoluto, ha svolto un ruolo fondamentale nella comunicazione a livello personale e recentemente con l’avvento della telefonia cellulare ha cambiato le abitudini di molti di noi contribuendo a rendere il ritmo della vita sempre più frenetico. L’uso del computer, ed in particolare di Internet (la rete delle reti), consente oggi a chiunque di essere collegato al resto del mondo praticamente in qualsiasi momento ed in qualsiasi luogo sul nostro pianeta.
 
 
Ormai l’unica cosa che ostacola realmente una comunicazione a livello planetario nel villaggio globale è lo scoglio insormontabile della lingua. Nella nostra vita quotidiana facciamo l’esperienza della nostra personale incapacità a superare quest’ultima barriera. 
 
E per voi, eliminando il telefono che è un mezzo di comunicazione più privato, qual’è il mezzo di comunicazion che preferite per avere delle informazioni e per conoscere tutto ciò che accade attualmente giorno per giorno?
 
Annunci

17 Risposte to “Mezzi di comunicazione”

  1. Carlo 17 settembre 2009 a 09:42 #

    Internet si collega a tutto..Telefono, Tv, Radio, Giornali, Cultura,Sport, Tempo Libero, Letteratura, Legislazione, Giustizia e sfora anche nel torbido purtroppo…Internet è il mezzo più completo di comunicazione e di interazione.Buona Giornata da Carlo.

  2. ♪RAMROCK♫ 17 settembre 2009 a 10:14 #

    Preferisco internet, non ho scelto gli altri perchè (uqelli che sono nati più o meno nello stesso periodo) hanno conoscuto molto meglio quel mezzo di comunicazione e informazione, e poi come ha detto Carlo nel computer c’è quasi tutto… Ciao e buona giornata

  3. Jerry 17 settembre 2009 a 11:44 #

    Internet sicuramente…ma non posso rinunciare al mio bel quotidiano…;)

  4. Inneres Auge 17 settembre 2009 a 12:50 #

    Internet. Ti dico pure il perchè: l’informazione è controllata da una lobby di potere al cui comando c’è il miglior presidente del consiglio che l’Italia abbia mai avuto. Stampa e tv sono al 99% controllate e danno una visione distorta di quella che è la realtà italiana. Su internet c’è ancora libertà (anche se il DDL Alfano rischia di farla cessare…) e molti siti e blog di vera informazione.

  5. Roberto 17 settembre 2009 a 13:53 #

    Una bella lotta decidere tra tv, giornali e internet. Ho votato per i giornali. La radio invece la utilizzo solo per la musica, anzi, quando ci sono i radiogiornali cambio stazione!!Ciao anto buona giornata 🙂

  6. L✿ry 17 settembre 2009 a 14:00 #

    Internet…li ingloba tutti ed è sempre aggiornato…trovi di tutto e di più…p.s. piccola mia considerazione sul cellulare…non posso vivere senza …ma a volte lo lancerei dalla finestra…perchè squilla sempre nei momenti meno opportuni?Buon pomeriggio Anto..Un bacione Lory

  7. Anto 17 settembre 2009 a 16:05 #

    @ tutti: carissimi tesori miei, io ho capito che internet da la possibilità di aver anche gli altri mezzi di comunicazione tutti insieme e nella pratica è il mio preferito, anche se io non posso fare a meno della radio. (L’ho sempre accesa, a parte quando purtroppo mi tocca studiare… uffff) cmq io per internet intendevo motori di ricerca per trovare le notizie, anche perchè se vado su internet e metto le radio, sono in ambito "radio"… io volevo intendere: quando voi volete sapere di più su una notizia su cosa vi buttate immediatamente… cmq anche io in questo senso tra tutti preferisco internet, seppure telegiornali e documentari storici non mi dispiacciono. Mi sorprende il commento di JERRY, l’unico per ora che ama il quotidiano… a scuola a ll’univ, tutti ci han sempre detto di leggere il quotidiano… io non l’ho mai fatto 😛 però da quando c’è internet alla fine mi sono salvata XDLORY anche io il cellulare lo trovo un oggetto importante utile se usato con la giusta dose, ma la domanda che mi pongo sempre è : ma come avremo fatto noi o come hanno fatto i nostri genitori prima di noi a stare senza cellulare… ??? a me sembra che hanno campato benissimo anche senza… certo, la vita di oggi è più frenetica… ma non sarà pure colpa del cellulare XD??? un saluto baci a tutti

  8. Roberto 17 settembre 2009 a 16:30 #

    Ehi, guarda che anche io ho votato come Jerry!!! Anzi no, lui ha comunque votato per internet… Sono io ad aver votato per i quotidiani!!

  9. Anto 17 settembre 2009 a 16:38 #

    ops… chiedo venia Robertino… perdonami. Mi era sfuggito dalla lettura del tuo commento il fatto che eri tu ad aver votato per il giornale… avevo capito che tu non avevi votato radio per il fatto che i radiogiornali sono comunque noiosi… mi era sfuggito per chi avevi votato…perdonami. allora la mia sorpresa è doppia: non solo JERRY ma anche Robby ha l’abitudine del giornale, e da un certo verso vi ammiro perchè io invece non li sopporto proprio i quotidiani, è più forte di me… XD scua ancora un bacio

  10. Chiara 17 settembre 2009 a 19:55 #

    Su internet c’è davvero di tutto…ricordo ancora la fatica che facevo alle elementari quando la maestra ci assegnava la classica ricerca sul monumento simbolo del paese o su un personaggio storico:bisognava consultare enciclopedie, libri polverosi della bibloteca comunale,archivi…oggi invece digiti e trovi immediatamente quello che cerchi!Sì,sì…io ho votato! Anche perchè anch’io i quotidiani non li sopporto…sono scomodi da sfogliare! 😉

  11. Michele 17 settembre 2009 a 20:54 #

    Io ho votato per internet,se non altro perchè grazie a lui ho conosciuto virtualmente e non un sacco di persone simpatichee inteligenti!P.S. Gli unici giornali che compro sono le riviste musicali,che ritengo insuperabili.

  12. Angi 18 settembre 2009 a 16:06 #

    Anch’io ho votato per Internet. Pensa che le notizie delle morti di Michael Jackson e di Mike Bongiorno si sono diffuse prima tramite il web che attraverso gli altri mass-media.Buona serata Antò!!! 🙂

  13. • Sweet Angy • 21 settembre 2009 a 15:36 #

    Senza dubbio internet…Basta un klik…e hai il mondo a casa!Quando sono sola in casa, amo ascoltare la voce amica, quella della nostra amata radio…Un bacio stellina bella!

  14. _23 21 settembre 2009 a 19:15 #

    Come dice Loѕt Kи¡gђt, internet dà la possibilità di trovare ancora notizie veritiere, non le buffonate della tv e dei quotidiani. Comunque era bello andare in biblioteca e darsi da fare per cercare le cose; c’era più soddisfazione, ed i giovani d’oggi hanno perso la possibilità di rendersene conto. Si trova tutto ……. e niente. Ciao Anto!!

  15. Angi 22 settembre 2009 a 10:24 #

    E’ vero, la radio ha sempre il suo fascino. ^_^

  16. Lo_PsIcAnAlIsTa_PsIcOpAtIcO 23 settembre 2009 a 10:54 #

    Mi sembra naturale che internet sia il mezzo di comunicazione più utilizzato per avere informazioni, ma non dimentichiamoci del buon caro e vecchio giornale…il quotidiano o la rivista che si sfoglia, secondo me non ha paragoni!Infatti è proprio la scelta che ho fatto io!!!!!! :-)Comunque, ottimo intervento!!!!!Un abbraccio, al prossimo post!

  17. semplicesai 23 settembre 2009 a 12:02 #

    occhi, orecchie, bocca, mani, naso…sono i mezzi che AMO di più…e mi danno tante di quelle informazioni…….buon pomeriggio. Giovanna

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: