Libertà da singolitudine

13 Set
 
Perchè si parla di libertà, della sua importanza, perchè la si difende a spada tratta solo dopo una delusione, solo dopo che quella stessa libertà la si sarebbe sacrificata volentieri in cambio di un "amore"?
Ci avete mai pensato al perchè la libertà diventa intoccabile e sacra, come un diritto da difendere, solo dopo che si aveva l’intenzione più seria di precludersi quella stessa libertà stando insieme a qualcuno, che poi però ci ha ferito?
Ma non sarà che questa libertà (di andare dove si vuole, fare ciò che si vuole, parlare con chi si vuole, avere ciò che si vuole senza dover dare conto a nessuno) non sia solo una magra consolazione?
Perchè a questo tipo di libertà ci si pensa solo dopo?
 
Io non la penso così… io libera non mi sento per niente così felice e a mio agio. Diciamoci la verità, ragazzi. Stare da soli, per quanti amici tu possa avere o per quanto tu abbia la possibilità di girare, viaggiare, scoprire imparare, e pensare solo a te, per quanto sia una cosa piacevole non essere soggetti alla gelosia e alle richieste assurde di uno che si spaccia per il tuo compagno/a… non si sta bene.
 
"e se sono prigioniero io mi sento libero.."
 
 
 
Annunci

13 Risposte to “Libertà da singolitudine”

  1. Lo_PsIcAnAlIsTa_PsIcOpAtIcO 13 settembre 2009 a 20:49 #

    Grande Mario Venuti!!

  2. ♪RAMROCK♫ 13 settembre 2009 a 21:10 #

    Gran bella canzone, molti ricordi 🙂 Buona settimana, ciao

  3. Roberto 13 settembre 2009 a 22:18 #

    Come non darti ragione cara Anto…come non darti ragione…Mah, vedo un sacco di gente libera e contenta di esserlo proprio perchè non impegnata in un rapporto. Io sinceramente le volte che lo sono stato non mi sono mai sentito prigioniero. Avrò un’altra concezione di libertà…PS: complimenti per la canzone

  4. David Ryan 13 settembre 2009 a 22:31 #

    mio dio anto …. nn sai che ridere !!! la song di venuti ….. tempo fa con i miei amici non facevamo altro che cantare il ritornello …. e a ridere a crepapelle , ahahahah legami le mani legamiiii ahahahahchiusa piccola parentesi ….. che dire …. quando si e’ soli si e’ infelici …. e quando non si e’ soli si e’ lo stesso infelici !!!mah , che vita strana !!! un bacio

  5. _23 14 settembre 2009 a 06:19 #

    Eheheh, difficile commentare per me questo intervento, un pò mi sento prigioniero ed un pò mi sento libero ….. Non credo sia questione di essere soli o "insieme" a qualcuno, perchè come dici tu (e la canzone) a volte ci si sente liberi in "prigione", ma è anche vero che ci si può sentire imprigionati dalla libertà quando questa altro non è che la nostra solitudine mascherata dalla nostra presunta autonomia. Complimenti per il tema proposto!! Un bacio Anto!!

  6. Sabrina 14 settembre 2009 a 08:31 #

    Venuti..mi piacissimo!!!Eh si..la gente è così..Tutta una scusa di sicuro..come anche il fatto di mettersi con tutte le persone possibili..e quando l’ altro è abbastanza preso dirgli:"Sai non voglio legami seri..non mi interessano, sono uscita/o da una brutta storia!!"Ma vààààààààààààà và và và..Grrrrr..ahahah..Uno è libero sempre e comunque, quando si sente libero!Questo è il mio pensiero!Un baciotto Anto..Sabry

  7. Carlo 14 settembre 2009 a 08:47 #

    Single…Si diventa..Non si nasce!Nasciamo e stiamo in famiglia fino oltre alla maggiore età!E già quando usciamo di casa, lo facciamo alla ricerca di qualcuno…La libertà si vive in due…e se rimaniamo soli non siamo liberi perche ci manca qualcosa di noi…Ovvero siamo liberi a metà!Si perchè la nostra non è una vita completa fino al ritrovamento dell’altra metà del Cielo!Buona settimana da Carlo.

  8. Chiara 14 settembre 2009 a 09:42 #

    Carissima, prima della mia attuale relazione,che sembra essere l’unica veramente stabile, ho avuto una storia finita male,anzi malissimo…la delusione è stata tanta ma poi una volta elaborato il dolore stavo bene,ero finalmente libera perchè con lui mi sentivo davvero prigioniera…insomma da sola non stavo poi così male,ero serena!Oggi nel mio cuore c’è un’altra persona e con lui mi sento libera ugualmente di dire, di fare, con lui più che con chiunque altro…da questo ho capito che forse chi c’è stato prima di lui non mi ha mai amato, ma ha amato e compiaciuto soltanto se stesso tenendomi legata a sè noncurante della mia felicità .Conclusione:quando ero sola ero felice, ora che non lo sono sono sempre felice!La canzone di Mario Venuti è comunque bellissima!Ciao,ciao!P.S. ieri notte ti ho sognato,stavamo io, tu,la mia amica Monica e una tua amica a mangiarci una pizza! Sempre a magnà penso io!

  9. Anto 14 settembre 2009 a 19:38 #

    @psyco, Ram… sono contenta che la canzoen vi sua piaciuta io l’adoro@roberto e carlo: vi rispondo con un un pezzettino della canzone di venuti: "porta la mia vita a correre da qualche parte: stancala"…. ecco secondo me la stare con una persona che ci dia un obbiettivo di dove andare cosa fare, è vero la vita non è completa se non in due :)@ryan, confesso di averci pensato, e molte volte non mi rieso a dare una risposta su quello che veramente vogliamo dalla vita, però se devo scegliere, pregerico la "prigionia" e sopportare le torture di uno che mi vuol bene :)@ Sabry, -23- ciao ragazzi, penso che avete ragione, la libertà vera è quello che sentiamo dentro di noi, ma mi fa sempre strano quasi rabbia, sentire ragazzi della mia età che pensano alla vita di coppia come a un galera mentre la vita da singol come un mondo paradisiaco…. in effetti se l’altra persona è come vista come un carceriere ma l’amore che fine ha fatto?@chiara… pienamente d’accordo, anzi volevo dirti che se per caso il tuo boy ha un fratello che gli assomiglia o un amico con cui va d’accordo, non ti scordar di me 😛 senti ma davvero mi ha i sognato’???? wow che onore sono anche nei sogni!!! e chi lo sa che questa pizza non la possiamo mangiare un giorno dal vivo?@Vale… weeeee carissima, che piacere ritrovarti. la mia estate è passata aspettandoche finisse perchè l’ho passata a studiare e mettere a posto le cose a casa nuova. esatto… d’accordissimo con te. La libertà è continuare ad essere se stessi pur dovendo dare un di conto e sopratutto fiucia reciproca ad un’altra persona … non è per nulla facile. chissà che sarà di me, se mai lo troverò uno che mi capisce al volo senza fatica, col quale posso essere me stessa… io adoro quelle coppie che si capiscono con un solo sguardo… kiss notte

  10. Inneres Auge 14 settembre 2009 a 19:52 #

    Io sono fidanzato eppure mi sento libero. Non pensare male, non intendo che siamo una coppia "aperta" e zozzerie varie. Voglio dire che la mia ragazza non mi costringe a fare qualcosa che non mi va.

  11. Michele 14 settembre 2009 a 21:47 #

    Bè non èer forza essere fidanzati significa essere "prigionieri".Spesso ci sentiamo pù prigionieri da soli che non con un compagno…

  12. Chiara 15 settembre 2009 a 09:58 #

    Anto cara, il mio boy di fratelli ne ha due…ma sono quarantenni,sposati e con due figli a testa! Quindi nulla da fare!Però chi lo sa che magari, quando verrai dalle mie parti a mangiarti una buona pizza, non troverai un fanciullo sambenedettese che ti farà battere il cuore???!!!Baci,baci…Buona giornata!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: