Il PROFUMO, che non mi scordo

25 Mar
 
Come dimenticare…
  • il profumo della cartella nuova, quella comprata in prima elementare, o l’odore dell’astuccio, un misto di gomma, penne, pennarelli e pastelli..
  • il profumo dello shampoo Johnson’s… che era adatto per i bimbi, perchè più delicato…
  • l’odore dell’alloro, quando la mia mamma cucina le castagne
  • l’odore della coccoina… chi è che  di noi nati negli anni 70/80 non ha mai usato la coccoina???
  • il profumo della pelle di un neonato, o la puzza che fuoriesce dal suo pannolino…
  • il maleodore di minestrone derivante dalla mensa dell’asilo

il profumo della pella della prima persona che hai amato, abbracciato e baciato…. o la puzzetta di sudore di quel ragazzo che per venire a casa tua (o nei pressi, poveretto), per salutarti, all’epoca in cui la patente non l’aveva, doveva rincorrere gli autobus per strade diverse, e proprio quella dove abiti tu è proprio in salita..    

  • l’odore del muschio che senti mentre passeggi in un bosco, magari fitto in cui la luce non può penetrare liberamente
  • l’odore di luoghi speciali, come quello del mirto sardo o l’odore del mare che ti entra nei polmoni mentre sei sul traghetto per Capri
  • L’odore dell’asfalto o dell’erba bagnata durante la pioggia
  •  
  •  
  • l’odore del caffè al mattino che è l’unica cosa che ti sveglia davvero…
  • l’odore della frittura mentre sali le scale del tuo palazzo, e ti viene prima un pò di acquolina, ma poi un pò nausea…
  • l’odore della cantina e dell’umido….
  • l’odore dell’auto appena comprata, la puzza che entra nell’abitacolo quando si fa benzina o di quando accendi il riscaldamento
  • l’odore di pulito, dopo che si sono lavati i pavimenti o si è spolverato, o il profumo del bucato steso al sole
  •  
  • il profumo della vaniglia
  • e dulcis in fundo, l’odore o meglio puzza, dei calzini quando ti levi le scarpe la sera dopo una giornata in giro…
  •  

Ecc, ecc ecc… avete mai pensato agli odori o maleodori che ci circondano, o ai ricordi che questi ci evocano? Avete mai pensato a quanto è difficile descrivere i profumi senza raccontare l’oggetto, la persona o il luogo a cui è legato? E’ molto complicato trovare gli aggettivi giusti per far capire a un’altra persona come è l’odore di una certa cosa.

Oltre a tutti quelli da me sopra elencati, c’è un odore che vi ricorda un posto particolare, una situazione, una persona o una cosa? 

SCRIVETEMI se avete un ricordo che vi è evocato dal "profumo".   

Annunci

33 Risposte to “Il PROFUMO, che non mi scordo”

  1. Davide 26 marzo 2009 a 00:06 #

    ehehe bello, i tuoi odori pero sn molto femminili, quello dell astuccio è inconfondibile, a me l’odore di terra bagnata ricorda quando giocavo acalcio!! notte smack

  2. Anto 26 marzo 2009 a 00:12 #

    bravo davide… be si io sono femminuccia, e ho scritto quello che mi è venuto in mente. l’odore della pioggia è davvero una cosa inconfondibile e particolarissima, io riguardo la terra bagnata ricordo anche i primi temporali al mare, a fine agosto o inizi settembre… che strane sensazioni… si accettano anche le puzze o gli odori di esperianza maschile, come quella da te detta… grazie. buonanotte carissimo

  3. Chiara 26 marzo 2009 a 00:31 #

    Madonna mia…che nostalgia…la coccoina,la cartella nuova e l’astuccio dei colori!!!Improvvisamente mi sono ritrovata seduta al banco di scuola in prima elementere!E’ impressionante come gli odori siano in grado di scatenarti ricordi che pensavi fossero scomparsi e invece…puff!Eccoli qua! Io custodisco nella memoria l’odore che ti si attacca addosso se fai una passeggiata al molo in primavera…non è l’odore di mare e neanche di salsedine(odore tipicamente estivo o dei giorni di tempesta in inverno) ma l’odore di "aria di mare" di "aria bagnata" di "vento pulito"…un odore inspiegabile in effetti… ma buonissimo. Mi ricorda l’ultima passeggiata con un’amore passato…l’ultima prima che tutto finisse. Un’ odore che mi porta un po’ di malinconia ma che lego anche alla primavera che fiorisce nella mia splendida città.

  4. Carlo 26 marzo 2009 a 06:31 #

    E’ il primo post virtuale che riproduce istantaneamente sensazioni reali!Potevi finirlo meglio però….Sono rimasto con l’odore dei calzini!!!!!!!!!!Bleah!Ahahahahahahaha! Buona giornata da Carlo.

  5. Anto 26 marzo 2009 a 07:53 #

    @chiara: grazie cara… è vero? il profumo della cartella nuova e dei pastelli nell’astuccio è un profumo che non si può dimenticare, pensa che svuotando la casa, ho avuto la fortuna di risentirlo, andando a svuotare un armadio in cui avevo tutte queste cose vecchie di scuola, che ricordi… anche io ai profumi mi lego molto… e poi anche a me come te, mi fa molto effetto il mare… ciao cara… buona giornata…@Carlo… e lo so…. ho terminato il post con una puzzetta piuttosto che con un profumo 🙂 … però sono contenta che sono riuscita a far sognare un pò i vostri nasi…. 🙂 un kiss, a presto ciao!!!

  6. ... 26 marzo 2009 a 08:47 #

    Siiiiii, il profumo dell’astuccio, dei libri nuovi…non si può dimenticare. E il profumo delle vacanze, tornare a casa dopo una giornata al mare col profumo sulla pelle di spiaggia ( non so che profumo sia, mare e sabbia insieme, ma è inconfondibile :)).Mmmh, quanto mi piaceva l’odore di benzina… Adesso non è più la stessa cosa, è cambiato pure l’odore della benzina…L’ odore della nevee, quando ci giocavo da piccola tutto il giorno senza avere mai freddo.Ciao carissima, kiss.

  7. Roberto 26 marzo 2009 a 09:27 #

    …l’odore del pane bruciato quando stavo per incendiare microonde e cucina….. :))…l’odore che c’era nel mi bagno quando organizzai una piccola festicciola a casa mia per il mio diploma…e qualcuno aveva bevuto troppo……l’odore del primo pannolino cambiato…ma intendo l’odore delle salviette!!!Bello questo post. Molti odori di cui parli fanno pensare anche me. Per esempio la coccoina…e poi l’odore dell’asfalto quando piove in estate…

  8. Anto 26 marzo 2009 a 10:08 #

    @ Altair, e il profumo di salsedine che senti magari mentre abbracci "qualcuno" al mare?? 🙂 mmm l’odore della benzina non mi è mai piaciuto, onestamente però se vogliamo parlare di un odore insano, potrei dirti che io odio fumare e odio la puzza della sigaretta e sopratutto del sigaro, però mi piace un pò l’odora che sprigiona la sigaretta quando qulcun’altro l’ha accesa affianco a te… ma dopo 5 secondi inizia a darmi fastidio… sono tutta matta. la neve, non me la ricordo molto perchè quì a Roma, non è che abbia mai fatto queste grandi nevicate… 🙂 un abbraccio, ciao!!!@ Robi, è veroooo!!!! lo avevo dimenticato!!!! l’odore del pane magari anche quando passi davanti ad un panificio la mattina presto, o quello che quando ero piccola faceva mia nonna, che ho ancora le foto… che bello… certo che sei pericoloso in cucina!!! 🙂 vabbè che io dovrei stare solo zitta che una volta stavo per incendiare l’intero appartamento: dovevo controllare che si cucinasse il polipo, e tu sai che quando si cucina il pesce devi stare sempre all’erta perchè ci mette poco, insomma proprio quel giorno mi venne una febbre altissima ma non sapevo di avere la febbre, che mi sedetti sono un attimo sul divano e sono svenuta (cioè mi sono addormentata, tu sai che quando hai la febbre alta perdi un pò i sensi…) mia madre era al lavoro, mio padre era fuori Roma, e io mi sono risvegliata con la casa piena di fumo nero e puzza agre di polipo bruciato, la pentola era nera e ho dovuto aprire tutte finestre per lasciare uscire il fumo, tanto che mi hanno citofonato i vicini dicendomi, "tutto apposto???" e io con la voce spavalda… " si è tutto sotto controllo… " che idiota… Cmq l’odore di tutto ciò che riguarda i bambini ( a parte il pannolino) è fantastico….Sono contenta che ti sia piaciuto il post… un baciottolo… ciaoooo

  9. Stepho 26 marzo 2009 a 10:42 #

    Buon Salve! L’odore che non dimenticherò mai è quello dello sgabuzzino di mia nonna adibito a sala-cucito; e la sua macchina da cucire, quella vecchia, col pedale e quel "coso" che girava e faceva fare su e giù all’ago…ed io, bambino mi mettevo a carponi a guardare il pedale che faceva funzionare il tutto…l’odore della gomma, della stoffa e di quello stanzino…l’odore di casa!Che bei ricordi che hai tirato fuori, grazie Antonia!

  10. Fra 26 marzo 2009 a 11:21 #

    hey ciao fanciulla…..è d aparekkio k non ti sento…..spero k stia bene =)un bacione a presto =)

  11. Inneres Auge 26 marzo 2009 a 12:59 #

    L’odoro della mia ragazza, l’odore della nutella *ghghgh *

  12. Carlo 26 marzo 2009 a 13:13 #

    Uhm che ore sono? L’odore delle frittelle dolci alle feste patronali…Gnam!L’odore delle figurine nuove appena spacchettate da incollare all’album? lo conosci?L’Odore delle grigliate in compagnia?Basta! Si vede che devo ancora mangiare?Ahahaha!Ciao!

  13. MiseriaCantare 26 marzo 2009 a 13:31 #

    Io la coccoina non so cos’è… o_OE sì che sono dell’81, il periodo c’è….Io penso che niente più degli odori accenda la memoria, possono tornare in mente milioni di cose con un solo accenno di profumo…Ho visto che già si è parlato dell’odore del fumo delle sigarette, io che fumo adoro l’odore che lascia la sigaretta sulle dita, perchè mi ricorda le mani di mio papà quando ero piccola… Mi dà un senso di casa e protezione enorme!Poi adoro l’odore dei libri, io non so se è normale ma sono una di quelle che in libreria prima di comprare un libro lo annusa… E poi come ha dett oCarlo qui sotto…. l’odore dei pacchetti di figurine!! Mamma mia…. come dimenticare?? 😀

  14. Lo_PsIcAnAlIsTa_PsIcOpAtIcO 26 marzo 2009 a 15:03 #

    L’odore della pioggia è il mio preferito…Non lo batte nessuno, secondo me!!!!E’ anche l’odore che ha accompagnato il mio primo bacio… ° °Un saluto!!!

  15. vale 26 marzo 2009 a 16:19 #

    oh dio . . . mi viene da piangere !! ci sono certi odori che se ricordo mi scendonodavver le lacrime !!! un odore che mi fa ricordare all’infazia è l’odore della terra e del legno !! da bambina ci giocavo sempre . . . . i miei nonni abitavano in campagna e io adoravo giocae con tutto ciò che la natura ti da !!! grande anto come sempre !!! un mega bacione !!!

  16. Anto 26 marzo 2009 a 17:31 #

    @ Vale: sono contenta che questo post ti sia piaciuto… io a contatto con la campagna ci sono stata poco, ma dove adrò ad abitare adesso di campagna ce nè molta, spero davvero di scoprire nuovi profumi e nuove sensazioni… kiss.@ Psicanalista: eeeeee che bello … quanti teneroni che si scoprono con questi space…. 🙂 ciao carissimo.@Miseria Cantare…. NON CONOSCI LA COCCOINA…. io ne ho usata a quintali, forse perchè la mia mamma è sarta e quindi la usavamo per più motivi, cmq era una colla solida, a forma di barattolino nel quale c’era anche il pennellino per prenderla e spalmarla sulla carta, sulla stoffa…. aveva un odore particolarissimo che nessun altra colla ha.@Carlo… eeeeeee gli odori sono strettamente collegati con la panza, sopratutto quando si tratta di robba da mangiare… eeeee che acqualina che ti porta il profumo di cucina…ma poi, hai mangiato???? @ bloody viching: anche tu tenerone eh? bravo…. cmq anche io della nutella ricordo sopratutto quando apri il barattolo, con quella stramaledetta carta dorata che non viene mai via bene…. mentre stai lì che vorresti mangiarti la nutella con tutti il vetro. @stepho, ti capisco al 100% io ho la mia mamma che è sarta e l’odore della stoffa della carta dei modelli, o dei suoi cassetti pieni di fili aghi, cerniere e altre cose di merceria, inconfondibile… quella macchina da cucire che dici tu ce l’aveva mia nonna, fantastica, io da piccola mi divertivo sempre a schiacciare il pedale e vedere l’ago che andava su e giù…

  17. JعK 26 marzo 2009 a 17:41 #

    beh..io amo i profumi,tutti..piacevoli e sgradevoli perchè ognuno di essi mi evoca un flash della mia vita.Ad esempio l’odore del fieno mi ricorda quand’ero piccola.Abitavo in montagna e mia nonna andava a raccogliere col rastrello il fieno nei prati,di sera c’erano i covoni e ci si sdraiava sopra per guardare il cielo..l’odore del fieno mi è semprre piaciuto,così intenso,avvolgente..Un altro odore che amo è quello della pioggia..riesce a scavarmi nell’anima e a farmi sentire in pace con me stessa..e beh,poi tanti altri..non finirei più di elencarli ..sai,questa faccenda degli odori è a me molto cara perchè forse è una delle cose a cui sto più attenta..Ti abbraccio-jacKy-

  18. JعK 26 marzo 2009 a 17:42 #

    ah!un altro odore che amo è quello delle fotocopie calde,appena fatte..mi ha sempre attratto un casino..

  19. Hunter 26 marzo 2009 a 17:44 #

    l’odore del cibo oltre che del proprio partner *ghghgh*

  20. vale 26 marzo 2009 a 18:06 #

    è vero jacky . . . . adorava anch’io odorare le fotocopie a scuola !!!

  21. Vale 26 marzo 2009 a 18:07 #

    L’ odore dei libri nuovi..sa di qualcosa che ti invoglia ad usarlo..l’odore della pioggia..soprattutto quella estiva..è qualcosa di palpabile..e poi ci sono quegli odori che nn sai decifrare..ma che sai appartengono alla"casa" di qualcuno..di un amico..o un parente..non so se vi è mai capitato..e io adoro il profumo della cannella..o il profumo che il sale del mare lascia sulla pelle..

  22. David Ryan 29 marzo 2009 a 13:46 #

    Arrivo anch’io da te …. che post strano …. ma molto interessante .allora…. elenco i miei odori preferiti : sembrera’ banale , il mio profumo ( gucci pour homme II ) , l’odore del Whiskey con assieme sigaretta o , meglio ancora , il sigaro , l’odore della primavera , l’odore della benzina , e poi ?? boh …. non me ne vengono altri .una volta ho provato a cucinare le melanzane ….. puzza di frittura per giorni !! credo che non le faro’ mai piu’ …. ahhh mi piace anche l’odore della birra !! non sono un alcolizzato comunque , ahahahstammi bene , vabbe’ cià

  23. ღPaolettaღ 30 marzo 2009 a 10:36 #

    Hola!!Buon inizio di settimana, che sia splendida e ti riservi tantissime sorprese =)

  24. Lara 31 marzo 2009 a 09:12 #

    nel mio navigare mattutino, trovandoti da molti amicipasso a dare un’occhio…i profumi….a volte funzionano meglio della nostra memoriacose che nn ci ricordiamo, a cui nn pensiamo da temposi catapultano nella nostra mentre grazie ai profumi….io ce l’ho un ricordo….legato ad una persona che non vedo da anniforse non la riconoscerei nemmeno, ma se sentissi quel profumolo individuerei tra mille….buona giornata-lara-

  25. Lara 31 marzo 2009 a 12:21 #

    garzie mille..ho accettato volentierissimo…..20 anni con la testa di 27?può essere pretenzioso, ma confesso che nn sarebbe affatto male….;a presto-lara-

  26. Fra 31 marzo 2009 a 12:58 #

    hei siao fanciulla come stai??….incominciato a studiare x gli esami??spero di sentirti presto siau un bacione =)

  27. MsnZak 1 aprile 2009 a 15:21 #

    …e l’odore del Pc …….quando ventola parte e non si ferma più…..

  28. Anto 1 aprile 2009 a 15:28 #

    ihihihih è vero msnzaK… oppure la puza del computer quando la ventola non parte e si bruci dentro… una volta mi è successo in ufficio, qualche hanno fa, quando lavoravo, e mi si è bruciato il computer tanto che è uscito anche il fumo. e siamo stati tutta la gionata con le finestre aperte per la puzza. 🙂

  29. Claudio Guiduccio 1 aprile 2009 a 21:04 #

    Ciao Antonia !Lieto di risentirti !Grazie degli auguri !Un abbraccio !

  30. Antonio 3 aprile 2009 a 05:42 #

    ciao antonia! come stai? tutto ok? io sono spesso assente perchè ho ripreso a lavorare.. tutto ok? veramente originale il tuo intervento, in molti mi sono ritrovato. quelli della puzza del fritto ma quello che fa andare in estasi anche me è quello del bucato appena fatto da stendere. E’ un’odore puro, come quello della pelle di un bambino! un bacione cara! "hudges!"

  31. Antonio 3 aprile 2009 a 05:44 #

    ah, una cosa.. appena entro nel tuo blog l’antivirus mi avvisa di un piccolo spyware.. sarà mica qualche modulo html?.. 🙂

  32. Brazir 4 agosto 2009 a 19:48 #

    visto… sono 2 cose leggermente diverse… il mio era il profumo dei ricordi… compresa una crescita da "bambini" a "ragazzi" fino alla consapevolezza di … avere o non avere profumi di chi non abbiamo incontrato

  33. sergio 5 agosto 2009 a 11:39 #

    vero…viviamo immersi in quelli attuali e quelli del passato ci accompagnano sempre e ritornano situazioni…vero…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: